Sagra della 63° Porchetta a Selci 10 – 11 Agosto

La Sagra della Porchetta, giunta ormai alla sua 63° edizione, viene riproposta quest’anno in una veste completamente nuova. Tenendo in considerazione il riconoscimento PAT ottenuto dalla porchetta selciana da parte dell’ARSIAL, si è pensato di dare la giusta importanza alla storica manifestazione, sviluppando un doppio appuntamento dalle caratteristiche uniche nel suo genere.

Le due serate del 10 e 11 agosto saranno teatro dei principali eventi, mentre laboratori ed esposizioni faranno da contorno durante le giornate.
Nel corso della prima serata, alla classica degustazione del prodotto, si aggiunge la ricerca della sua storia e della sua evoluzione, proiettando in questo modo il visitatore in un salto nel tempo.
Varcando l’arco del paese, si abbandona il XXI° secolo per rivivere i migliori anni del XX° attraverso una fedele ricostruzione storica, sociale e culturale.
Alle quattro piazzette del borgo di Selci corrisponderanno quattro diverse epoche, ciascuna affidata a un porchettaio e ciascuna con una diversa tipologia di porchetta; non mancherà la squisita e quasi ormai scomparsa porchetta con l’osso, come nella più antica tradizione.


Partecipare alla festa significherà poter assaporare, oltre al prodotto protagonista, anche ogni dettaglio degli anni ’50, ’70, ’90 e attuali grazie a scenografie accurate, musiche e costumi del periodo, tradizioni del tempo.
La Torre Medievale ospiterà, in via del tutto eccezionale, una serie di accostamenti studiati e curati da assaggiatori AIS per i palati più ricercati: champagne e vino frizzante laziale saranno abbinati al prodotto principe della serata. L’esaltazione del gusto, unito al poetico panorama visibile dalla cima della Torre, offrirà ai visitatori un’esperienza irripetibile.

Se durante la prima sera si è pensato ad un percorso storico nella tradizione, per la seconda ci si concentrerà sull’innovazione del prodotto e sulla sua versatilità in cucina.
Si creeranno, sfruttando le nuove tendenze culinarie, piatti innovativi e sfiziosi, dimostrando che la porchetta non è solo un semplice secondo piatto ma può essere la regina della tavola.
In ogni momento della manifestazione sarà centrale il rispetto dell’ambiente, l’attenzione alla riduzione dei rifiuti e alla sostenibilità ambientale, cercando di sviluppare un livello educativo e didattico per le nuove generazioni

Ci Troviamo in sabina nell’imenso mondo dell ” Arte & Tradizione in Sabina ” un andito unico in cui a verdi prati, folti boschi, campi coltivati e monti scoscesi, si mescolano antichi paesi dalle mura di pietra e severi castelli che ricordano glorie passate ma ancora bene impresse nella memoria dei luoghi e delle persone che li abitano, fiere, Sacre, alacri e riservate nel mondo dell’arte e nelle tradizioni delle nostre Terre.

Facebook.com/ArteTradizioneinSabina

Arte Trazione In Sabina

artetradizioneinsabina

Ci Troviano in sabina nell’imenso mondo dell ” Arte & Tradizione in Sabina ” un andito unico in cui a verdi prati, folti boschi, campi coltivati e monti scoscesi, si mescolano antichi paesi dalle mura di pietra e severi castelli che ricordano glorie passate ma ancora bene impresse nella memoria dei luoghi e delle persone che li abitano, fiere, Sacre, alacri e riservate nel mondo dell’arte e nelle tradizioni delle nostre Terre. http://artetradizioneinsabina.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *